Come vincere l’ansia prima del matrimonio

Pensiamo che l’ansia sia un malessere da ignorare, mentre ci offre nuove possibilità per vedere le cose sotto un altro punto di vista e leggere i pensieri trovando le motivazioni che ci spingono a rivedere le nostre costruite convinzioni.

L’ansia è una mancata risposta, uno stato di tensione emotiva e di preoccupazione nei confronti dell’incertezza.

Una celebre frase dice:

L’ansia è l’interesse che si paga su un giorno non rimborsabile e non ripetibile prima che esso arrivi

 

Ogni futura sposa ha provato su se stessa l’ansia dei preparativi, alcune volte si è sentita sola, altre volte distratta dai pareri disparati di amici e parenti ed il più delle volte ha avvertito più i problemi che le soluzioni.

La fiducia che riponiamo nelle nostre scelte inizia a vacillare quando il bombardamento dei consigli che riceviamo li riconosciamo come gesti di affetto, ma spesso percepiamo che le persone non parlano la nostra stessa lingua, hanno un vissuto diverso, una personalità differente, non nutrono i nostri stessi interessi o l’effettiva preoccupazione che sentiamo dicendoci le solite frasi scontate, relative al fatto che si sono sposati tutti, e che non è necessario farsi prendere dall’ansia e dallo stress.

Non so tu, ma quando a me dicono di non preoccuparmi, la mia tensione sale.

Quando ero incinta, non conoscendo i dolori del parto, mi dicevano che il dolore è niente, che tutto passa, che le donne hanno sempre partorito ed è una cosa naturale…

Dopo il parto, avrei voluto strangolarle tutte!

Partorire è doloroso, diciamolo onestamente!

Avrei voluto qualcuno che in tutta sincerità, mi dicesse come stavano effettivamente le cose.

Mi sarei preparata ad affrontarle senza andare allo sbaraglio incontro a qualcosa che non conoscevo, che mi faceva paura, ma che mi avrebbe ricompensato dell’enorme gioia di stingere mio figlio fra le braccia.

Ho tre figli e se il dolore lo conosci, non ti fa paura, è un vento favorevole che ti dona tranquillità.

La paura e l’ansia nascono allora quando non c’è esperienza diretta e tutti ti dicono che andrà  bene, per non preoccuparti, ma travisando la verità sulla prima volta.

La prima volta

La prima volta, come il primo bacio, come il primo giorno di scuola, come la prima torta sfornata, il tuo matrimonio e le domande…le tante domande: ” come sarà, avrò considerato tutto, sarò all’altezza, deluderò qualcuno…?”

La prima volta sarà solo la tua prima volta, vivila.

Abbatti gli ostacoli e semplifica.

Chi cercherà di condizionare il tuo pensiero, influenzerà le tue azioni e i tuoi risultati.

Allontanati dai venti contrari che cercheranno di assorbire la tua energia e il tuo entusiasmo facendoti focalizzare sui problemi e non sulle soluzioni.

Analizza i probabili problemi e scomponili in piccoli pezzi riconoscendo i punti di forza e di debolezza, le opportunità e i rischi.

Risolvine uno alla volta, fatti consigliare dalle tue sensazioni.

Cerca prima le domande, poi trova le risposte.

Non lasciare nulla al caso, perchè il caso non esiste.

Esistono solo le scelte che riuscirai a prendere e il tuo atteggiamento di fronte alle chances o ai limiti che ti imporrai.

Sii onesta con te stessa e se non sei sicura di riuscire a far tutto, rivolgiti solo ad un professionista.#weddingplanner

La wedding planner è la risposta ai desideri degli sposi

Distingui il serio dal faceto, non saltare subito alle conclusioni o farti condizionare dalle convinzioni radicate di una mentalità esterna, alla quale non senti di appartenere.

Rifletti, datti tempo, supera l’ostacolo della fretta e dei pregiudizi.

Ogni volta che ci sentiamo insicuri, la prima reazione è quella di soffocare all’istante i sintomi.

La non accettazione ci porta a neutralizzare il malessere con rimedi provvisori e pagliativi.

Ma se l’insicurezza fosse invece un incentivo per dirci che qualcosa così non va….

Spesso le reazioni istintive devono competere con interessi, emozioni e conflitti, ma è pur vero che se ti ascolti, puoi riconoscere immediatamente cosa vuoi.

Goditi i momenti, assapora la gioia dei preparativi, aspettali, riconoscendo solo quello che vuoi veramente.

Supererai le tue aspettative!

In assenza di dubbi, ti auguro un felice e sereno matrimonio, altrimenti ti invito ad una chiacchierata riflessiva durante la quale ascolterò le tue perplessità riguardo alle soluzioni da trovare e come raggiungerle.

WhatsApp 3465165217 Lorella Beretta Wedding planner&designer

Start the conversation