Il preventivo di un wedding planner: cosa chiedere

Cosa chiedere ad un wedding planner per ottenere un preventivo?

La prima informazione richiesta dalle coppie di sposi è spesso il preventivo sul servizio offerto, ma la maggior parte delle volte succede che gli sposi non ricevano immediatamente le risposte necessarie perchè il professionista non ha le informazioni adeguate per poterlo formulare.

Consiglio sempre a chi mi chiede informazioni di rivolgermi tutte le domande che desiderano e che gli possano essere utili perchè l’importanza che diamo alle cose e di conseguenza ai nostri acquisti è sempre differente e soggettiva.

Siamo inoltre noi che decidiamo quanto valore diamo ad un prodotto o servizio.

Abbiamo bisogno di capire per autorizzarci all’acquisto, quando cercano di venderci qualcosa che non comprendiamo o non desideriamo.

Non compriamo e spesso ci mettiamo sulla difensiva raccontandoci scuse assolutamente giustificabili.

Per questo sono solidale con le coppie di sposi quando si confondono nella comparazione di preventivi a freddo, fatti da chi costruisce l’offerta del secolo come uno specchietto per le allodole, giocando sugli eventuali extra da aggiungere una volta acquisito il cliente.

Trovo insoddisfacente, illusorio e antiprofessionale stabilire a priori un prezzo senza avere ascoltato attentamente le esigenze della coppia di sposi, senza conoscerla e stabilendo a prescindere di cosa possa avere bisogno. Chiunque faccia passare un preventivo come la costruzione di un prezzo farlocco per acquisire a tutti i costi una vendita, sta imbrogliando il potenziale cliente e inganna anche se stesso.

Come ti comporti quando chiedi un preventivo?

Pensiamo ad una contrattazione semplice con ad esempio, un imbianchino: come potrebbe formularmi un preventivo se non gli fornisco la metratura da dipingere? E quale pittura userà? Avrò bisogno di un prodotto speciale, magari antimuffa o colori differenti per ogni stanza? La sua tecnica ed esperienza, gli permetterà di completare il lavoro ottimizzando i tempi? Sarà in grado di risolvere eventuali problemi emergenti durante la stesura della vernice?

Il preventivo è una conferma di intenti

Durante l’organizzazione  del matrimonio è giusto, allo stesso modo, prendere in considerazione ciò che il cliente si aspetta da te per trovare insieme una conferma di intenti, offrire un preventivo dettagliato e un accordo chiaro, ma sempre e dopo aver ascoltato attentamente le necessità degli sposi ed avergli offerto la risoluzione al problema.

Molti wedding planner chiedono al cliente il Budget a disposizione

Anche io ho fatto, per molti anni, questo errore chiedendo: ” Qual’è il vostro budget indicativo a disposizione?”

La maggior parte delle volte infatti non ho ottenuto risposta se non quando erano gli sposi a dirmelo chiaramente.

In effetti se la prima richiesta da parte degli sposi è il prezzo come strumento di conoscenza e di paragone, la domanda sul budget è inutile perchè la maggior parte delle persone non sa cosa vuole spendere, non conosce la differenza fra prezzo alto o prezzo basso in relazione al tipo di professionista percepito come “onesto” o “ladro”, non individua la differenza del servizio fra wedding planner improvvisato e professionista e non capisce come possa essere possibile che per l’apparente similare lavoro ci possano essere variabili di costo oggettive e consistenti.

C’è un fattore X che tutti invece consideriamo di alto valore:

Tutti noi vogliamo “Spendere Bene”

” Tutto quello che devi sapere sul Wedding Planner” è la versione book che offro alle coppie di sposi per comprendere cosa fa il wedding planner.

Eri solo da incontrare si occupa di far prendere agli sposi decisioni importanti

Per non perdere questa possibilità, ti invito a contattarmi lasciando la tua migliore e mail nella sezione contatti:

Contatti

 

 

 

Start the conversation